anemaecore.mp3

Intorno ai grandi miti Tributo a Salve D'Esposito PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea Rossi D'Esposito   
Venerdì 26 Luglio 2019 17:51

 
Premio “Campania…Anema e Core” PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea Rossi D'Esposito   
Domenica 24 Marzo 2019 18:53

 

Premio“Campania… Anema e Core


E' l'idea di Vincenzo Marrazzo, Presidente dei Distretti Turistici della Campania, unitamente all’Assessorato allo Sviluppo e alla Promozione del Turismo, in collaborazione con l’Associazione “Anema e Core”.

La Cerimonia di Premiazione “Campania…Anema e Core”,è un riconoscimento a chi ha concorso a diffondere in Italia e nel mondo una positiva immagine della Regione Campania, ricca di eccellenze nei vari campi: artistiche, professionali, dei luoghi ineguagliabili e saperi e sapori insuperabili della Regione.

La manifestazione, alla sua prima edizione, vuole rappresentare uno stimolo al cambiamento, ad un definitivo cambio di passo della
Regione Campania, delle sue città, delle sue imprese, della sua irripetibile gente… intrisa di ”Anema e Core”.


Si è tenuta alla Borsa Mediterranea del Turismo il giorno il 22 marzo 2019 alle ore 12.00,
presso la Mostra D’Oltremare (Viale J.F. Kennedy), nella Sala Mediterraneo del Padiglione 4 - Regione Campania.

 

Presidente dei Distretti Turistici Vincenzo Marrazzo -

Assessore al Turismo Regione Campania Avv. Corrado Matera -

Chef Gennaro Esposito - Cantante Mario Maglione -

 

I PREMIATI "Campani ...Anema e core" 2019

1.Consorzio di tutela della Pasta di Gragnano IGP Ritirano il premio il prof. Di Massa e l’Assessore di Gragnano Ciro Guadagno. Consegna il Prof. Mariano D’Amore

2.Castaldo High Tech Spa Ritira il Premio il dott. Vincenzo Castaldo Amministratore Unico. Consegna il dott. Guido Rossi Vicepresidente Commercialisti Napoli Nord

3. Msc Crociere- Ritira il Premio il direttore commerciale dott. Leonardo Massa. Consegna il Dott. Carlo Giuliani Presidente Distretto Turistico Cilento Aree interne

4. Dott.ssa Annalaura Di Luggo- Artista Consigliere delegato, Fiart Mare. Consegna il dott. Mario Esposito presidente del Premio Penisola Sorrentina

5.Raffaele Ferraioli, Sindaco di Furore Costa d’Amalfi. Consegna il premio il dott. Ciro Castaldo Direttore generale UPI Campania

6.Consorzio di tutela del Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese Nocerino Dop. Ritira il premio il presidente il dott. Fabio Grimaldi. Consegna il premio il Dott. Giovanni Spazzaferri.

7.Dott. Antonio Marano Imprenditore – Consegna il premio il dott. Lino Amitrano del Distretto Pompei

8.Dott. Giuseppe Pagano - Consegna prof. Salvatore Visciano

9.Carpisa- Ritira il premio il dott. Carlo Palmieri Amministratore delegato . Consegna il premio il prof. Salvatore Visciano

10. Dott. Francesco Pinto – Segretario Generale Asmel. Consegna il premio il dott. Vincenzo Mazzetti Comune di Pompei

11. Dott. Michele Santaniello – pianista vincitore di Prodigi 2018 Testimonial Unicef. Consegna il premio il dott. Enzo Marrazzo Presidente Distretti Turistici Campania

12.Maestro Espedito De Marino – consegna Enzo Marrazzo presidente distretti turistici Campania

13.Maestro Gennaro Esposito – chef di fama internazionale. Consegna il premio l’Assessore al turismo della Regione Campania Avv. Corrado Matera

14.Maestro Mario Maglione – consegna l’assessore Matera

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Marzo 2019 19:11
 
SAL DA VINCI SINFONIE IN SAL MAGGIORE PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea Rossi D'Esposito   
Martedì 12 Marzo 2019 08:33

 

Su un mare di note riscritte in una sinfonia di ricordi e di ambizioni, la nave di Sal percorre l’oceano delle sensazioni e delle emozioni, senza barriere di tempo o di linguaggio. In questo fantastico cammino rivivono le atmosfere delle grandi orchestre che suonavano pezzi indimenticabili ed eterni, come il mare, come l’oceano. Tra i compagni di viaggio di Sal, oltre a un’orchestra formata da 50 elementi diretti dal Maestro Adriano Pennino, un mix ben dosato tra la melodia classica napoletana e brani mai interpretati prima dal cantautore, come "Me so mbriacato e sole" di Salvatore D'Esposito compositore anche di "Anema e core".

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Marzo 2019 18:07
 
De Gregori e Paladino in"Anema e core" PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea Rossi D'Esposito   
Domenica 16 Settembre 2018 08:23

Uscirà il prossimo 26 ottobre il nuovo progetto di Francesco De Gregori, "Anema e core": si tratta di un vinile - edizione a tiratura limitata - la cui copertina è stata realizzata dall'artista Mimmo Paladino. Il disco contiene la registrazione del duetto con sua moglie Chicca, «la sua sposa», come la chiama lui attingendo a un vocabolario desueto e romantico —in cui si tuffa per la prima volta — nelle insidie del napoletano. Eppure fino a qualche tempo fa diceva che era più facile che un napoletano passasse da una cruna di un ago piuttosto che De Gregori cantasse in quella lingua: «È bello contraddirsi — sorride lui —, è bello inciampare e ricominciare. Alla fine il fascino sonoro per una grande tradizione musicale e per una lingua così ricca e fluida mi hanno fatto cambiare idea».

di Renato Franco

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Marzo 2019 18:19
 
Massimo Ranieri presenta l'album "Malia": «Il mio jazz anema e core» PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea Rossi D'Esposito   
Giovedì 15 Ottobre 2015 00:00

ESCE OGGI “MALÌA – NAPOLI 1950-1960”, IL NUOVO ALBUM DI MASSIMO RANIERI

Oggi 9 ottobre 2015 viene pubblicato “Malìa – Napoli 1950-1960”, il nuovo album di Massimo Ranieri.Disponibile anche in vinile dal 23 ottobre 2015, include dodici autentici gioielli della canzone partenopea.

Il termine Malìa – magia, incantesimo, fascino, seduzione – che dà il titolo al disco e che racchiude nel suo antico significato il senso stesso dell’intero progetto, è scaturito dal  testo di “Te Voglio Bene Tanto Tanto”contenuto nel disco.

Massimo Ranieri e Mauro Pagani, produttore dell’album, in questa nuova tappa del loro lungo viaggio nella canzone napoletana,  hanno voluto accanto cinque grandi artisti del jazz: Enrico Rava (tromba e flicorno),Stefano Di Battista (sax alto e sax soprano), Rita Marcotulli (pianoforte), Stefano Bagnoli (batteria) eRiccardo Fioravanti (contrabbasso).

Questo disco è un viaggio verso un incantesimo. È una sorprendente avventura musicale in un tempo magico delle canzoni napoletane, quando tra la fine degli Anni Cinquanta e l’inizio dei Sessanta quelle melodie già universali si riempirono improvvisamente di estate e di erotismo, di notti e di lune. E si vestirono di un fascino elegante e internazionale.

Insomma, è un disco autobiografico.

«Ma l'idea me l'ha data Mauro Pagani, che è stato una sorta di deus ex machina di questa avventura. Quando me l'ha proposta, gli ho detto subito di sì raccomandando: buttiamoci come se l'avessimo sempre fatto. E da lì sono partiti tanti ricordi. Come mia madre che a casa cantava Anema e core. O quel giorno che incontrai Roberta Flack a New York e ci mettemmo a cantare insieme proprio Anema e core».

Perchè, forse proprio dal jazz bisognava passare, per cancellare qualunque rischio nostalgico e restituire loro tutta la straordinaria energia originaria. Cantate e suonate così, quelle canzoni sono ancora giovani e emozionanti. Come una indimenticabile serata d’amore.

 

Ascolta ANEMA e CORE......

Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Marzo 2016 10:08
 
« InizioPrec.12345Succ.Fine »

Pagina 1 di 5